Dopo lunghe guerre Nola riuscì a sollevarsi grazie all’imperatore Ottaviano Augusto diventando così una delle colonie Felix e successivamente ebbe anche diritti senatoriali. Con la morte di Augusto, nel 14 d.c., si avviò un processo di decadenza per Nola che passò dall’essere un grande punto di riferimento nel commercio a diventare un centro di produzione agricola.